Archivi categoria: Curiosando per la Toscana

Ed oggi va in scena… l’Amore

Il mese di settembre si è concluso in bellezza al Centro Polivalente Interculturale di via San Giorgio a Prato. Martedì 30 infatti, i presenti hanno assistito ad uno spettacolo teatrale veramente suggestivo. L’occasione è stata la mostra di una serie di incisioni originali colorate a mano di Caterina Monti, dal titolo “Amore e Fiori”.

caterina montiOpere estremamente sensoriali che suggeriscono odori, suggestioni tattili ed uditive hanno per protagonista assoluta la natura, la bellezza soggetta al tempo che passa, in costante metamorfosi. Il parallelismo, già presente nel titolo della mostra, tra l’Amore e i fiori, è stato il punto di partenza della riflessione dell’attore Alessandro Calonaci, della compagnia teatrale Mald’estro, già protagonista di numerose serate al Centro all’insegna dell’arte e del divertimento. Pur nell’impossibilità di dare una definizione all’Amore, quello di cui si può parlare è del “tempo dell’Amore”. Quando due persone si innamorano creano un tempo tutto loro, vivono come all’interno di una magica bolla dove tutto il mondo rimane fuori. I grandi del teatro, della letteratura e dell’arte parlano di questo tempo da sempre.

Continua la lettura di Ed oggi va in scena… l’Amore

Il “Vero amore incompleto” al Castello Pasquini di Castiglioncello

“La pittura è una maniera di esistere” – Mario Schifano.

Il 20 luglio 2013 si è inaugurata una mostra dedicata al primo decennio di attività del grande artista “Mario Schifano 1960 – 1970”. E’ un tuffo tutto nei colori: quelli della Toscana con i suoi paesaggi dalle mille sfumature che giocano insieme a quelli del mare di Castiglioncello. Entrando nel Castello Pasquini, fantastica costruzione in stile neomedievale di fine XIX secolo, si prosegue il viaggio nei colori con gli affreschi dello scalone d’ingresso.

castello pasquini affreschi

Sono gli anni Sessanta quelli che ci fa rivivere pienamente Mario Schifano: sono i più interessanti nella sua ricerca artistica e, allo stesso tempo, sono quegli che vedono l’arte farsi attentissima portavoce di enormi cambiamenti sociali e culturali che abbozzarono quella stessa realtà nella quale oggi viviamo. Si è parlato per Schifano di arte informale o “pop art” italiana, sicuro è che, come molti artisti contemporanei, non amava essere rinchiuso in etichette di vario genere, si limitava ad esercitare la sua “efficace capacità, insieme critica e poetica, di leggere la contemporaneità, gli scenari metropolitani, i riflessi della pubblicità, i frammenti di cronaca…”, usando le parole del Sindaco di Rosignano Marittimo Alessandro Franchi.

Mario Schifano "Vero amore incompleto" (1962) Smalto su carta intelata, 160x140cm
Mario Schifano “Vero amore incompleto” (1962) Smalto su carta intelata, 160x140cm

É nella prima sala che ci da il benvenuto il “Vero amore incompleto”, smalto su carta intelata del 1962. Pennellate di blu intenso possono diventare, nell’immaginazione di chi osserva, un cielo sgocciolante che ingloba lentamente la terra con la sua materia.

Continua la lettura di Il “Vero amore incompleto” al Castello Pasquini di Castiglioncello

Il viaggio nelle avanguardie a Palazzo Sozzifanti di Pistoia

Fino al 30 giugno 2013 a Palazzo Sozzifanti a Pistoia c’è una mostra imperdibile: “Grandi maestri, piccole sculture. Da Depero a Beverly Pepper”. Circa 200 opere della collezione Loriano Bertini, raccontano la nostra storia: i fermenti, le preoccupazioni, i sogni, le paure, la vita dal Novecento ad oggi, attraverso i più rappresentativi artisti, da Picasso a Man Ray, da Botero a Parmiggiani, da Dalì a Vedova…

Pablo Picasso "Donna seduta" (1969) vetro soffiato
Pablo Picasso “Donna seduta” (1969) vetro soffiato

Continua la lettura di Il viaggio nelle avanguardie a Palazzo Sozzifanti di Pistoia