Archivi del mese: dicembre 2015

La libertà di raccontare

I bambini guardano attentamente tutto quello che facciamo noi genitori e imitano con una precisione impressionante. Riescono a cogliere l’essenza dei nostri gesti, il tono profondo delle nostre parole. Cosimo, 5 anni, alla domanda cosa vuoi fare da grande, ha risposto: “Quello che fa il babbo con il computer, però quando è un po’ noioso faccio quello che fa la mamma che è divertente”. Ieri, dopo aver attaccato con magneti suoi disegni fatti su post-it colorati, alla grande lavagna di casa che uso per appuntarmi note di lavoro, vi ha disegnato uno squalo nell’atto di mangiare un pesce. È impressionante guardarlo disegnare: ci mette una concentrazione incredibile ed è buffo perché, ogni volta che disegna o compie un’azione che richiede precisione e attenzione, tira fuori la lingua e segue con essa il gesto delle mani. Mentre lo guardavo disegnare alla lavagna mi sono sorpresa perché, dopo aver disegnato il pesce ha guardato la sua composizione come se mancasse qualcosa. E l’ha concluso un attimo dopo tracciando tre righette sul lato del corpo dello squalo, particolri questi impressionanti.

IMG_3035

Da questa ispirazione legata ad attività quotidiane come quella di usare la lavagna magnetica, sono usciti numerosi disegni con squali che cacciano pesci, meduse e alghe ondulate che danzano su fondali marini. Il tutto sotto onde alte e movimentate.

IMG_3097

 

Continua la lettura di La libertà di raccontare

Aspettando il Risveglio della Forza…

Aspettando al cinema (dal 16 dicembre) “Il Risveglio della Forza” di Guerre Stellari abbiamo realizzato una spada laser “artigianale”. Ci ha divertito a tutti: i più grandi come Cosimo di 5 anni, ma anche i più piccoli come Gabriele di 1 anno e 4 mesi. Anche perché si usano cannucce colorate che stimolano la fantasia e sono piacevoli ad essere maneggiate e alla fine la spada laser si illumina veramente!

FullSizeRender(8)

Ma facciamo un passo alla volta: abbiamo utilizzato cannucce (noi abbiamo scelto il colore giallo, ma viene bellissimo anche in azzurro e rosso o anche mescolando i colori insieme); scotch trasparente, nastro isolante nero e una piccola torcia. Per prima cosa dobbiamo creare, unendole fra loro, tre gruppi di cannucce: quelle più vicine al manico saranno in maggior quantità, quelle nella parte mediana un po’ meno e quelle più lontane ancora meno, in maniera da creare una specie di struttura piramidale. Le cannucce raggruppate verranno unite tra loro con dello scotch trasparente; infine toccherà ai gruppi venire attaccati insieme con molto scotch trasparente. Per rinforzare la struttura si utilizzerà, nella zona delle giunture, il nastro isolante.

FullSizeRender(9)

Infine il tutto sarà unito ad una piccola torcia. Quando l’accenderemo sembrerà una vera spada laser. Buon combattimento!